Lontana

Dormi e non t’accorgi dei miei sguardi che attraversano valli e città.
Quand’anche un seppur piccolo pensiero arrivasse, basterebbe a destare l’intorpidimento dei tuoi arti e alla mia presenza, fugata l’incertezza, cederesti alle lusinghe dei miei occhi.
E la tua carne nuda diverrebbe brace sulla mia, così da poterci finalmente consumare.

 

Foto di Hourinaz Sherkat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...