Gennaio

Non smette. Scende prepotente su ogni cosa. E quest’acqua, questo ghiaccio, questa neve, sono rassicuranti. Solo perché ti tengono distante.

E la cura è il fumo che sale dalla tazza sotto il mio naso. Una coperta. Il silenzio e il ronzio del frigorifero mezzo vuoto.

Anche leggere è inutile. Anche scrivere è inutile.

Ora il vetro è freddo sulla fronte e il buio mi fa tenerezza.

Torno a letto, come ogni notte.

 

Foto di Hourinaz Sherkat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...